Cambio al vertice della Mostra Artigianato Alto Vicentino

Cambio al timone della Mostra Artigianato Alto Vicentino. Dopo una 44^ scoppiettante e innovativa edizione, che ha costituito un importante tassello dedicato alla solidarietà, con oltre 12 mila euro raccolti, lo storico Presidente Paolo Tracanzan, dopo quattro anni di impegno e disponibilità al servizio dell’evento fieristico più importante dell’Alto Vicentino, ha deciso di lasciare l’incarico.

 “L’ultima edizione della Mostra è stata decisamente positiva – afferma l’ex Presidente Paolo Tracanzan – segnale che l’idea che ha spinto l’organizzazione 45 anni fa a realizzarla era indovinata.  Infatti, oltre a fornire visibilità all’artigianato del territorio, MAAV si è sviluppata nel tempo attraverso nuove idee, rinnovate proposte professionali rivolte anche ai giovani e, soprattutto, rivolgendo un’attenzione particolare all’innovazione tecnologica.  

Per rinnovare e risaltare queste qualità, servono nuove idee, una presenza sempre attenta, forze nuove e fresche. Quindi dopo quattro anni di presidenza ritengo saggio e opportuno chiudere questa esperienza entusiasmante per certi versi, decisamente impegnativa per altri.

Ritengo, altresì, utile la modifica allo statuto, condivisa con i soci fondatori (Amministrazione Comunale, CNA, Confartigianato, Pro Marano) che dà la possibilità di allargare ad altre realtà associative la partecipazione al comitato di gestione, regolandone il lavoro e le prospettive future.

Concludo esprimendo un sincero ringraziamento a chi mi ha consentito di vivere questa esperienza, in primis l’Amministrazione Comunale e i partner di MAAV, la segreteria, i volontari, gli sponsor, gli artigiani del territorio, con i quali abbiamo svolto un buon lavoro grazie ad una schietta collaborazione che ci ha costantemente contraddistinto”.

La designazione a nuovo Presidente è quindi ricaduta su Roberto Lorenzo Benazzoli, 65enne maranese, manager di spicco con decennali esperienze professionali di elevato spessore nel settore informatico e vitivinicolo.

 
Sono sorpreso e nello stesso tempo onorato di accettare questo importante ruoloconscio degli impegni che mi attendono; ho già in serbo alcune importanti novità e idee che favoriranno le eccellenze del nostro territorio, integrandole con la presenza di altre realtà produttive e associative. Ovviamente, sarà riconfermato il ruolo primario che ci lega alla solidarietà, fulcro pulsante della manifestazione”.    

Roberto Lorenzo Benazzoli
  

 

Ufficio Stampa – GM